Recupero dati RAID

Recupero dati Raid

Mettiti immediatamente in contatto con noi per un recupero dati raid al numero 351.67.46.150 oppure al nostro indirizzo mail info@datarecu.it, uno dei nostri addetti al Servizio Clienti sarà lieto di aiutarla ed indirizzarla verso la soluzione più adatta alle sue esigenze.

Diagnosi gratuita, recupero dati in 7/10 giorni lavorativi

Diagnosi a pagamento, recupero dati in 2/3 giorni lavorativi

Diagnosi a pagamento, recupero dati in 2/3 giorni

RECUPERO DATI RAID

DataRecu, offre i suoi servizi di recupero dati Raid a Roma e in Italia. Non esitate a contattarci, effettuiamo il ritiro del vostro dispositivo gratuitamente.

Se il tuo RAID smette di funzionare, non entrare nel panico e mettiti subito in contatto con noi, tuttavia hai ancora possibilità di recuperare i tuoi dati.

Quello che ti offriamo è il ritiro gratuito del dispositivo ed una prima analisi in laboratorio, con l’obiettivo di individuare il motivo per cui non riesci ad accedere ai tuoi file.

Una volta individuata la causa, il nostro dipartimento amministrativo le elaborerà e le invierà un preventivo non vincolante, che lei è libero di accettare o rifiutare.

Se si rifiuta si procede con l’imballaggio e la restituzione del dispositivo al cliente, l’unico costo che dovrà affrontare sono le spese di spedizione (25 euro).

Diversamente, se c’è approvazione, in un lasso di tempo che va dai 5 ai 7 giorni lavorativi, e senza nessun tipo di anticipo, finalmente verrà emessa ed inviata una lista con tutto ciò che è stato possibile recuperare dal suo dispositivo danneggiato.

In sostanza, se la check-list che le inviamo è completa, ed il recupero dati è andato a buon fine, il cliente pagherà ciò che è stato pattuito in fase di accettazione del preventivo.

Successivamente i dati verrano registrati su un dispositivo nuovo che ovviamente le verrà inviato gratuitamente a domicilio.

Nel caso in cui la lista sia incompleta, naturalmente il cliente non è vincolato al pagamento, ma semplicemente verrà restituito il dispositivo.

Recuperiamo dati da tutte le marche, come ad esempio Western Digital.

Non aspettare, comincia subito il tuo recupero dati Raid mettendoti in contatto con noi al numero 351.67.46.150, o scrivendoci alla nostra mail info@datarecu.it.

Tipologie di Raid

Raid 0
Questi tipi di Raid, per entrare in funzione, richiedono l'uso di almeno due dischi. E' la tipologia di Raid più veloce, e consente di usare tutta la capacità del disco. I dischi sono combinati insieme usando lo striping.
Raid 1
Più comunemente conosciuto con il nome di Raid a specchio. Anche questo dispositivo ha bisogno almeno di due dischi per funzionare. Una copia identica dei dati è archiviata in in entrambi i dischi. Se uno dei dischi presenta un errore, sarà possibile leggere i dati con l'altro disco. I vantaggi sono maggiore resistenza ai danni e lettura a discapito della scrittura.
Raid 3
Anche questo, come il Raid 0, si serve del sistema di striping. Il Raid 3 ad oggi è usato pochissimo. Distribuisce i dati come un Raid 0, solo che si avvale di un terzo disco come sicurezza in più, in modo da permettere di ricostruire i dati a ritroso.
Raid 4
Come funzionamento è molto simili al Raid 3. Fra i due, ad oggi quello più usato è il Raid 4, in quanto utilizza un metodo di scrittura a blocchi, dando a questo dispositivo migliori performance. Anche questo dispositivo per funzionare ha bisogno di 3 dischi.
Raid 5
Questo resta uno dei dispositivi Raid più usato sul mercato. Anche in questo caso per funzionare ha bisogno di almeno 3 dischi. Divide i dati come un Raid 0, ma distribuisce tutti i dati di parità su tutti i dischi da cui è composto il Raid 5.
Raid 6
Praticamente funziona come il Raid 5, solo che i dati di parità vengono registrati su due dischi anzichè uno solo. In questo modo anche se entrambi i dischi dovessero andare fuori uso, i dati resterebbero comunque recuperabili fornendo più sicurezza all'utente finale. Più veloce in scrittura, più lento in lettura.
Previous
Next

La nostra Camera Bianca

Il laboratorio a cui ci affidiamo, è dotato di camera bianca certificata con il sistema di qualità ISO 9001:2015. Inoltre dispone anche di due cabine a flusso laminare, il tutto per diagnosticare ed aprire i vostri dispositivi in massima sicurezza, senza rischiare di compromettere l’integrità dei vostri dati in fase di recupero.

La camera bianca è importante per vari motivi, ma soprattutto perchè permette di controllare l’ambiente in cui viene aperto il vostro dispositivo, permettendo di avere aria fino a 50.000 volte più pulita rispetto a quella normale.

Non lasciare i dati della tua vita a mani inesperte!

©  2020 DataRecu – P.Iva 15664431002

Call Now ButtonChiamaci ora